FINANZIAMENTI PER LA SANITÀ

Condividi subito

Buone nuove per la sanità lucana e dopo gli scandali degli ultimi mesi c’è di che tirare un bel respiro di sollievo. La Commissione salute e la Conferenza dei presidenti delle Regioni, infatti, hanno definito nei giorni scorsi il riparto del Fondo sanitario nazionale per il 2019. “La Basilicata – spiegano dall’assessorato di via Verrastro – e’ riuscita a recuperare 18 milioni e mezzo di euro, relativi al gap iniziale connesso alla quota di accesso in base alla popolazione, e a ottenere quale premialita’ ulteriori 6,2 milioni di euro rispetto al 2017”. Per l’assessorato lucano, si tratta di “un ottimo risultato ancor piu’ evidente se si considera che la Basilicata risulta tra le prime regioni in Italia per saldo negativo di popolazione tra il 2018 e il 2017 con un decremento di 3.247 abitanti, pari allo 0,57 per cento”. Nel complesso, lo stanziamento complessivo riconosciuto dai livelli nazionali alla Regione Basilicata e’ superiore a 1,060 miliardi di euro. Cio’ “consente al servizio sanitario regionale di garantire con serenita’ l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza – ribadiscono da via Verrastro – per i quali le Aziende sanitarie lucane sono impegnate in un processo di miglioramento qualitativo delle prestazioni erogate”. Infine un ultimo commento. “L’intenso lavoro svolto – concludono dall’assessorato della Franconi – consente al servizio sanitario regionale di continuare nelle azioni di riordino previste dalla legge regionale numero 2 del 2017 in coerenza con gli indirizzi programmatici del nuovo piano sociosanitario in corso di approvazione”.

Condividi subito