INCONTRO IN REGIONE SULL’ENI DI VIGGIANO

Condividi subito

Presso la regione Basilicata si è svolto l’incontro molto atteso con ENI per discutere della Trattativa relativa alla Contrattazione Unica per i lavoratori dell’indotto Eni di Viggiano. Al tavolo di via Anzio c’erano anche i rappresentanti della Triplice. Dopo aver ripercorso i contenuti discussi nei tavoli tecnici in Confindustria Basilicata – fanno sapere Cgil Cisl e Uil – abbiamo individuato un percorso con la presenza di Eni affinché si possa giungere ad una sintesi che deve prevedere la esigibilità dei contenuti della piattaforma”. Sono quatto i punti chiave individuati dalle OO SS.
Il primo : la sorveglianza sanitaria e la prevenzione;
2) clausola sociale;
3) individuazione dei comparti industriali e dunque dei contratti da applicare;
4) il riconoscimento – infine – delle rivendicazione salariali che vadano nella direzione dell’armonizzazione salariale .
Dopo ampia discussione sugli obbiettivi e le tematiche in campo si è deciso di aggiornare il tavolo al 19 e 20 febbraio prossimo in cui Eni illustrera’ il piano industriale del prossimo quadriennio e delle attività da svolgere con i relativi ccnl attinenti.
In quella sede verrà definito inoltre un protocollo regionale che possa dare già una prima risposta circa la sorveglianza sanitaria intesa come prevenzione e maggiore tutela della salute dei lavoratori. Testa come è giusto che sia, del resto, la salute dei lavoratori l’argomento principale attorno al quale ruota l’intera vertenza .

Condividi subito

Vittorio Laviano

335 6939972

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com