Le Cronache Lucane

CLAMOROSO: ALESSANDRO MAGNO SEPOLTO VIVO

Una nuova tesi sulla morte del grande sovrano

Alessandro Magno, viene ricordato come il più grande conquistatore e stratega della storia.In soli dodici anni di regno conquista l’impero Persiano e l’Egitto, spingendosi fino ai territori del Pakistan, Afghanistan e India settentrionale. Dopo innumerevoli vittorie e conquiste, Alessandro morirà all’età di trentaquattro anni per malaria o per presunto avvelenamento. O almeno, questo è quello che ci racconta la storia. Recenti studi, condotti dalla ricercatrice Katerine Hall della dunedin school of medicine dell’università di Ostago, gettano un’ombra sulla morte di Alessandro Magno, aprendo nuovi scenari. Pare, che il re macedone fosse invece afflitto dalla sindrome di Guillain-Barrè, una malattia autoimmune che colpisce il sistema neurologico, che porta all’immobilità degli arti, compromettendo l’uso della parola e l’affievolimento del respiro. Proprio per quest’ultima complicanza, Alessandro morì in circostanze tragiche.

Condividi subito

Angela Minici

La Basilicata possiede un enorme patrimonio culturale fatto di castelli, miti, leggende e tradizioni popolari. Farli riviere significa non dimenticare, portarli avanti permette di affidarli alla memoria delle generazioni future.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com