ARRESTO PER ROCCO BARBETTA

Condividi subito

Il melfitano, Rocco Barbetta già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato e sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari con bracialetto elettronico perché accusato di rapina aggravata, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale in concorso. Dopo un anno di indagini i carabinieri della compagnia di Melfi hanno chiuso il cerchio sulla rapina in un bar della zona industriale di San Nicola di Melfi quando, nel gennaio 2018, tre uomini incappucciati entrarono in un noto bar adiacente lo stabilimento Fca e armati di fucile si fecero consegnare l’incasso di giornata dal titolare cui sottrassero pure il portafogli. All’epoca dei fatti i due complici di Barbetta si erano allontanati a bordo di un’auto, poi risultata rubata poco prima a Rionero in Vulture, con a bordo altri due uomini. I carabinieri in quell’occasione riuscirono a bloccare e arrestare uno dei complici. Nell’ottobre 2018, poi, erano stati individuati e arrestati altri due presunti autori della rapina. Oggi il cerchio si è chiuso con l’arresto di Rocco Barbetta. Si conferma la pericolosità della zona industriale di San Nicola di Melfi purtroppo sovente crocevia di delinquenti che arrivano sia dalla Basilicata che dalle vicine regioni Puglia e Campania. Le attività repressive e di prevenzione del crimine poste in essere da Polizia e Carabinieri fungono da incisivo deterrente tuttavia la soppressione del tribunale di Melfi ha segnato una resa senza condizioni dello stato. Allerta !

Condividi subito

Vittorio Laviano

335 6939972