SANTARSIERO PER L’UNITA’ DELLA COALIZIONE

Condividi subito

 

 

In tempi non sospetti il presidente uscente del consiglio regionale, Vito Santarsiero si è sempre speso per l’unità della coalizione di centro sinistra in vista delle elezioni di marzo. Un atteggiamento ed una posizione coerente che Santarsiero conferma oggi in piena campagna elettorale. Certo, con tutto ciò che nel frattempo è successo a sinistra, si tratta di una posizione rischiosa ma al presidente, Santarsiero non ha mai fatto difetto il coraggio. “I tempi sono strettissimi – conferma Santarsiero – ma sono ancora sufficienti per avere in Basilicata un centro sinistra unito ed in grado di rispondere alle sollecitazioni del popolo di Basilicata che ci chiede di andare insieme, di vincere queste elezioni e di tornare a governare la nostra regione. Dobbiamo vincere la scommessa dello sviluppo, affrontare le tante questioni che sono in campo”. La sintesi possibile. “Si puo’ correre uniti con uno sforzo che deve venire da tutti – aggiunge Vito Santarsiero – ed innanzi tutto dal Partito Democratico. Lo sforzo deve venire dal segretario, Mario Polese e dallo stesso Marcello Pittella. Bisogna comprendere che in questo momento sono in campo i destini della nostra regione, i destini di una coalizione, i destini di un modello di sviluppo che abbiamo per la nostra regione. Dobbiamo cercare quindi di favorire un momento unitario, riunire il centro sinistra, trovare un candidato presidente unitario e con questo andare alle elezioni. In caso contrario sarà inevitabile la rottura ed una frantumazione che francamente non mi auguro. Sarebbe la fine della storia del centro sinistra lucano”. Eppure a sinistra c’è già una candidatura importante. “Piero Lacorazza – conclude il presidente uscente del consiglio regionale, Vito Santarsiero – ha già detto che rispetto ad un’ipotesi di soluzione unitaria è pronto a fare un passo indietro. Si tratta di una dichiarazione importante e ritengo che rispetto a questo obiettivo anche altre candidature in campo sicuramente comprenderanno la rilevanza della posta in palio e sicuramente sì convergerebbe verso quel nome che terrebbe unito il tavolo del centro sinistra favorendo per la nostra regione una prospettiva importante e significativa. I gruppi dirigenti seri scendono in campo con le loro capacità, i loro valori e le loro visioni nei momenti topici e questo è un momento topico”. Coraggio e umiltà!

Condividi subito

Vittorio Laviano

335 6939972