UGENTO, CADE ULTRALEGGERO: DUE MORTI

Condividi subito

Un aereo ultraleggero è precipitato in Salento, nei pressi della strada provinciale che collega Ugento con la frazione di Gemini, e si è incendiato subito dopo l’impatto. Le due persone a bordo sono morte: sono il pilota Tommaso Arbace, 73enne imprenditore edile di Gagliano del Capo (Lecce), e Gianluca Causo, 43 anni, di Melissano (Lecce).

L’incidente è avvenuto intorno alle 15 nei pressi di un campo volo. Carabinieri e vigili del fuoco sono intervenuti immediatamente insieme con gli operatori del 118. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, che stanno lavorando per capire l’esatta dinamica, i due sarebbero saliti sull’aereo approfittando della giornata di sole. Fra le cause al vaglio degli inquirenti, l’errore umano o eventuali problemi all’ultraleggero.

Un incidente simile avvenne il 24 maggio 2014. Anche in quella occasione persero la vita due persone, padre e figlio. Il velivolo precipitò e prese fuoco nella stessa zona.

Condividi subito