Le Cronache Lucane

POTENZA CONGELATA DALLA NEVE

Città paralizzata, accuse al Comune per il ritardo nella macchina organizzativa

Oltre 60 i centimetri di coltre bianca raccolto sul territorio Potentino. Il ciclone polare da ieri sera ha colpito il capoluogo di regione e i territori dell hinterland. Non pochi i disagi e le criticità che si sono registrate. Il sindaco di Potenza, Dario De Luca, per oggi è per domani ha disposto la chiusura delle scuole del capoluogo, compresi gli asili nido. Inoltre ha diramato un comunicato in cui chiede ai cittadini di uscire solo in caso di emergenza. Un comunicato che ha fatto non poco discutere. Infatti sono diverse le segnalazioni di criticità arrivate alla nostra redazione. Oltre alle zone rurali prigioniere del maltempo anche nelle vie cittadini è quasi impossibile poter uscire con i mezzi, anche se equipaggiati. I cittadini denunciano l’assenza di spartineve e di spargisale da Poggi Tre Galli a rione Betlemme. Tanti i cittadini che hanno dovuto dare forfe a lavoro per l’impossibilità di poter raggiungere il luogo di lavoro vista l’impraticabilità delle principali arterie. Insomma un piano neve che questa volta fa acqua da tutte le parti. Tante le richieste di soccorso giunte a vigili del fuoco, dalla caduta di rami all assenza di elettricità.  

L’allerta meteo ha infatti iidotto il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, a disporre dalle ore 18 di ieri e fino a cessate esigenze, l’interdizione al traffico nelle strade statali e provinciali dei veicoli adibiti al trasporto di merci di massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate. Il divieto per i mezzi pesanti è in vigore anche sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza. Il divieto non riguarda le forze di Polizia e i mezzi adibiti a pubblico servizio, nonché i mezzi utilizzati per interventi urgenti e di emergenza, per esigenze di soccorso, protezione civile, manu- tensione stradale, raccolta rifiu- ti, trasporto del sale, trasporto del carburante.

La Prefettura ha assicurato che «la situazione verrà costan-

temente monitorata anche al fi- ne dell’eventuale adozione di ul- teriori interventi a tutela della sicurezza della circolazione e dell’incolumità delle persone».

Condividi subito

Maria Fedota

3492345480

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com