ANCORA ARRESTI PER DROGA A POTENZA

Condividi subito

Non si arresta l’emergenza droga a Potenza. I carabinieri della locale sezione operativa hanno infatti tratto in arresto in flagranza di reato un giovane nigeriano di soli 23 anni. Il ragazzo è ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari dell’Arma, durante una servizio di controllo del territorio lungo via del Gallitello, hanno notato lo straniero mentre con fare sospetto si avvicinava a un soggetto per consegnargli qualcosa in cambio di denaro. Entrambi i giovani si sono dati alla fuga a piedi. Il cittadino nigeriano è stato immediatamente bloccato. Sottoposto a perquisizione personale il ragazzo di colore è stato trovato in possesso di sei involucri contenenti 2 grammi e mezzo di eroina e 420 € in banconote di vario taglio provento dell’attività di spaccio. Il giovane richiedente asilo politico ed ospite nel capoluogo di regione di una struttura di accoglienza è stato tratto in arresto. Proseguono dunque senza sosta le attività preventive e repressive dei carabinieri del Comando provinciale di Potenza. In questo contesto si inquadrano altri due episodi verificatisi nel potentino il nove ed il quattordici gennaio scorso a Vaglio e Bella dove i carabinieri dei rispettivi comandi di stazione hanno tratto in arresto altri due giovani. Si tratta di un ventenne del luogo ed un ventiquattrenne anch’egli nigeriano. Nel primo caso sono stati sequestrati 90 grammi di marijuana ed hashish, nel secondo caso 11 grammi di eroina. E’ chiaramente emergenza droga.

Condividi subito