MORTE MARIA UNGUREANU: “SULLA MAGLIETTA DELLA BAMBINA C’E’ QUALCOSA DI MARIUS”

Condividi subito

“SULLA MAGLIETTA DELLA BAMBINA C’E’ QUALCOSA DI MARIUS UNGUREANU”
L’Ordinanza del GIP Cusani riporta parte delle intercettazioni già pubblicate nell’Ordinanza di Riesame.
In una delle tante intercettazioni delle telefonate intercorse tra i coniugi Ungureanu, i genitori di Maria, la bambina affogata a San Salvatore Telesino il 16 giugno 2016, parlano di un “qualcosa sulla maglietta della loro figlia”, quel “qualcosa” è lo sperma di Marius Ungureanu.
Lo sperma di Marius Ungureanu è stato trovato dai RIS di Roma sulla maglietta di sua figlia Maria in almeno tre punti e sotto forma di aloni, ciò permette di escludere che quella deposizione sia il frutto di una contaminazione.
Lo sperma di Marius Ungureanu è stato repertato, sempre dai RIS di Roma, sulla coperta del lettino in uso a Maria.
Ecco cosa dicono Andrea e Marius Ungureanu ad una terza persona il 19 luglio 2016, dopo che i RIS hanno scoperto lo sperma di Marius sulla maglietta di sua figlia Maria:
Marius: Andrea, senti un attimo, un attimo solo che lei conosce tutti i vestiti di Maria. La maglietta che hanno preso la prima volta (…) di chi era?
Andrea: Di Maria.
XXXX: Quella l’hai messa tu o l’ha messa lei, l’hai messa anche tu o no?
Andrea: Noo.
XXXX: Sicuro?
Andrea: Sicuro. Il 21 luglio 2016 lo stesso soggetto della precedente intercettazione suggerisce ai due coniugi “bisogna dire che la maglietta sulla quale c’è qualcosa di Marius era di Andrea” 
Nell’ordinanza del GIP Cusani è trascritta anche una frase di Andrea Ungureanu, madre di Maria: “E’ Marius, quando lo arresteranno allora parlerò”, se Andrea sapeva chi era l’autore delle violenze allora perché ha calunniato Daniel?
Riportiamo integralmente alcuni stralci dell’Ordinanza del GIP di Benevento del 16 gennaio 2019:
^^^^^
^^^^^
^^^^^
^^^^^

Condividi subito