MALTEMPO: IL PERICOLO CORRE SUL MARCIAPIEDI

Condividi subito

 

 

Il giorno dopo la nevicata che ha causato disagi e rallentamenti, i potentini sono sul piede di guerra. Spazzate le strade del centro cittadino, non senza disagi, restano i marciapiedi da pulire. In molti si sono lamentati proprio di questo: marciapiedi ghiacciati con un doppia scelta: “camminare su una lastra di ghiaccio – spiegano i pedoni – con il rischio di spezzarsi una caviglia. O due ginocchia. Oppure scendere dal marciapiede e farsi investire”. Arrabbiati anche i commercianti che lamentano, soprattutto, l’impossibilità per eventuali clienti di raggiungere gli esercizi commerciali.  Lamentele arrivano anche dai genitori delle scuole: “Gradini a scuola ghiacciati. Noi paghiamo le tasse come tutti gli altri. Perchè l’accesso alla scuola è così conciato?”. Marciapiedi e accessi a luoghi pubblici dunque nel mirino. Il Comune fa sapere che ” sono al lavoro per ripulire i principali marciapiedi della città. Un po’ alla volta si sta intervenendo sulle centinaia di chilometri di percorsi pedonali presenti a Potenza”. Un lavoro che richiede un po’ di tempo tuona l’amministrazione, ma per qualcuno è mancanza di organizzazione. Considerato che a Potenza, città di montagns, la neve cade puntuale ogni anno, lasciando dietro di se un vero e proprio pericolo che si chiama gelo. Un sottile strato che ha reso ghiacciate strade e sopratutto marciapiedi. Formando una vera trappola per molti, anziani in particolare. Finora nessun intervento del personale 118, ma il rischio è di avere cadute a raffica nelle prossime ore. 

Condividi subito

Maria Fedota

3492345480