VERTENZA TOTAL, SI RIAPRE LA TRATTATIVA

Condividi subito

 

 

È servita la protesta fatta lunedì mattina in piazza Prefettura a Potenza degli ex operai del Centro oli di Corleto Perticara.

La vertenza ieri ha finalmente avuto una svolta. Il tavolo delle trattative con sindacati, Regione Basilicata e Total ha finalmente avuto luogo. La compagnia petrolifera francese dopo aver disertato i tavoli di conciliazioni nelle scorse settimane ha deciso finalmente di mettere da parte le richieste iniziali legale al rilascio delle autorizzazioni e parlare di occupazione.

L’assessore Roberto Cifarelli ha voluto immediatamente precisare ai delegati della compagnia petrolifera che la questione delle autorizzazioni ambientali è distinta e separata da quella occupazionale e dalle tematiche dell’ambiente, della salute e dello sviluppo.

Al termine di una riunione fiume si è raggiunta una prima intesa. Il documento sarà ora sottoposto al vaglio dei lavoratori in presidio dal 31 ottobre scorso. In sostanza si rafforza quello già messo nero su bianco lo scorso 5 novembre: ricollocamento degli operai che hanno perso il proprio lavoro lo scorso 31 ottobre su attività di residuo di cantiere, un accordo quadro per salvaguardare occupazione, sviluppo e sicurezza sanitaria e ambientale, un patto di sito per offrire garanzie di sviluppo di Tempa Rossa con impegno della Total nel favorire la discussione e la liquidazione dei 24oo euro per i lavoratori che hanno cessato l’attività dal mese di maggio 2018. Sono questi i punti salienti dell’intesa. Ma inoltre Total si è detta disposta a riaprire la discussione sedendosi ancora la tavolo delle trattative in Regione per le prossime settimane. Ora non resta che aspettare.

Condividi subito

Maria Fedota

3492345480

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com