NUOVA AREA DI TERAPIA INTENSIVA POLMONARE

Condividi subito

Dopo i lunghi lavori che hanno interessato l’Ospedale San Francesco di Paola di Pescopagano e nello specifico il secondo piano dell’edificio, l’amministrazione comunale rende nota con un invito aperto alla cittadinanza, l’inaugurazione della nuova area di Terapia Intensiva Polmonare del presidio ospedaliero. “L’evento -si legge- avrà luogo alla presenza della Direzione strategica dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo, venerdì 4 gennaio alle ore 16:00, presso l’Auditorium Fernando Schettini del nosocomio pescopaganese. L’atteso appuntamento vedrà i saluti e il discorso introduttivo del sindaco, dottor Crescenzo Schettini, seguiti dagli interventi delle autorità preposte. Alle 18:00 il taglio del nastro presso il secondo piano del padiglione B del presidio ospedaliero”. Negli anni scorsi fu approvata una proposta–progetto per realizzare le attività di riabilitazione di terzo livello, unità spinale, unità di gravi cerebrolesi. Il Direttore generale, il 12 marzo 2017 diede notizia dell’apertura del nuovo padiglione, considerato che avevano già chiuso sia Ortopedia che Neurologia non rientrando nei costi (le spese erano superiori alle entrate) pertanto si sarebbe aperto un padiglione che trattasse specificatamente l’apparato respiratorio. A tal proposito il personale di Pescopagano fu inviato a  seguire un corso presso la rianimazione di Potenza e di Melfi.  Dicembre 2018 fu la data prevista per la fine dei lavori che venne annunciata al Roma, quando già si occupava di una inchiesta sulla prosecuzione dei lavori.

Condividi subito