BOTTI VIETATI A POTENZA E MATERA

Condividi subito

 

 

Che sia sia d’accordo o meno i sindaci dei due capoluoghi lucani, De Ruggieri e De Luca hanno scelto di vietare l’utilizzo di botti e petardi per festeggiare l’arrivo del nuovo anno nella notte di San Silvestro. Sono rimasti male sopratutto i commercianti che speravano di poter incassare buoni guadagni dalla vendita di fuochi artificiali. Si potrà disquisire sulla opportunità o meno della disposizioni comunali ma sta di fatto che si diminuiranno i feriti purtroppo sempre conteggiati negli ospedali italiani e lucani e che nella notte di capodanno affollano le sale dei rispettivi pronto soccorso. In realtà negli ultimi anni il numero dei feriti è in calo ma si tratta comunque di un fenomeno difficile da debellare completamente. Che sia un divieto come questo posto in essere nei comuni di Potenza e Matera a risolvere l’emergenza è un’altra questione. Nella notte che segnerà il passaggio dal 2018 al 2019 saranno più tranquilli anche gli animali di tutte le specie che in ogni luogo sovente sono molto spaventati dai botti di capodanno. Non resta che festeggiare con la buona vecchia fiammella nelle case. Quella non tramonterà mai e non è vietata alle vendite. Si tratterà di capire se basterà alle nuove generazioni accendere la piccola miccia per salutare un anno che va in luogo di uno che invece arriva. Con buona pace dei commercianti. Buon 2019 !

Condividi subito

Vittorio Laviano

335 6939972