IL NAPOLETANO BARRESI NUOVO DG AL SAN CARLO

Condividi subito

Nuovo aggiornamento, teoricamente dovrebbe essere l’ultimo, sull’Azienda ospedaliera San Carlo di Potenza. La Giunta regionale ha scelto il sostituto di Angelo Cordone che ha snobbato la direzione generale nel capoluogo per trasferirsi in Lombardia e prendere posto, in agro milanese, all’Azienda socio sanitaria territoriale Melegnano e Martesana. Il nuovo direttore del San Carlo è il dottor Massimo Barresi. La Giunta regionale ha pertanto cambiato nome, ma comunque perseverato nella decisione di scegliere un Dg da fuori regione. Il 51enne Barresi nato a Napoli è un campano doc. A tutt’oggi Barresi è dirigente della Unità operativa complessa gestione risorse umane del “Cardarelli” di Napoli, dove è approdato dopo aver svolto incarichi, sempre in qualità di dirigente amministrativo presso altre strutture ospedaliere campane. Laureatosi a 33 anni in Scienze Politiche l’anno scorso è approdato al Cardarelli dopo un lungo scorrimento di graduatoria. Tra le altre cose, al concorso pubblico per titoli ed esami dell’Azienda ospedaliera Cardarelli di Napoli, bandito nel febbraio del 2012 e per 2 posti di Dirigente Amministrativo, Barresi è arrivato soltanto 26esimo su 40 partecipanti. Nell’immediato ha subito tuonato contro la nomina del Dg il consigliere regionale Giannino Romaniello secondo il quale la nomina di Barresi è avvenuta “in barba alle più elementari regole dell’agire politico”. “A legislatura scaduta – ha spiegato Romaniello – la Giunta regionale  dovrebbe fare normale amministrazione e invece si decide di nominare i nuovi direttori generali delle aziende sanitarie, dopo aver per dodici mesi nominati commissari in netta violazione delle leggi”. “Siamo all’incredibile, Franconi – ha concluso Romaniello – continua con la logica della occupazione del potere ipotecando il futuro della sanità lucana e non solo”.

Condividi subito

Ferdinando Moliterni

3807454583