IL PUNTO SULLA SERIE C

Condividi subito

Non attraversano un buon momento le due maggiori squadre di calcio lucane. Potenza e Matera, infatti, sono reduci da altrettante sconfitte rimediate rispettivamente contro Vibonese e Reggina nel turno numero 18 del girone meridionale di serie C. Per quanto riguarda il Potenza, sembra essere svanito l’effetto Raffaele in panchina. Appena giunto in città il tecnico siciliano aveva saputo dare una sterzata alla stagione rosso blu. La squadra vinceva in trasferta ed in casa giocava un gran calcio. Oggi però le cose sono cambiate e le sconfitte di Vibo e Viterbo sono pesanti soprattutto perché giunte al termine di prestazioni deludenti. Nelle ultime 5 partite il Potenza ha vinto una sola volta grazie al gol decisivo di Fransa a pochi minuti dal termine della partita contro la Casertana. Il Potenza ha il dovere di provare a difendere a denti stretti il nono posto in classifica che vale i play off a partire dalla prossima gara contro il Catanzaro. Note ancora più dolenti giungono da Matera. L’umiliante 0-6 subito al 21 settembre contro la Reggina è il chiaro segnale di una resa incondizionata. I calciatori non percepiscono stipendi da mesi e scioperano per sollecitare una svolta nella vicenda extra calcistica. Il presidente Lamberti continua a rassicurare tutti sul futuro societario ma intanto a Rieti il Matera rischia di andare incontro ad una nuova pessima figura. Serve correre ai ripari nel più breve tempo possibile. La piazza non merita questo disonore.

Condividi subito