ROULOTTE, TRA ABUSIVISMO E POCA SICUREZZA

Condividi subito

 

 

I parcheggi “multipiano” di Potenza antistanti la Regione Basilicata nell’ultima settimana sono stati teatro di vari eventi risaltati alle cronache del capoluogo. Dalle disavventure amministrative di Mimmo il parcheggiatore, al camion della pubblicità mobile piazzato, con tanto di autorizzazione del Comune, nelle aree di sosta riservate ai disabili sino all’incendio nella notte di Natale di una roulotte di una famiglia di giostrai. Quest’ultimo episodio per pura casualità non ha rappresentato una tragedia. Grazie all’immediato intervento dei Vigili del Fuoco che hanno impiegato tre autobotti per domare le fiamme il peggio è stato evitato. Fortunatamente dei cinque componenti della famiglia nessuno era nella roulotte al momento dell’incendio. Ma il dramma sfiorato pone interrogativi da anni in attesa di risposta e che riguardano le varie roulotte sparse per la città.  Situazioni paradossali perchè Potenza benchè sia capoluogo di Regione non ha nessuna area camper attrezzata che può definirsi tale. Da quando e sotto quale amministrazione comunale, tanto per cominciare, è iniziata l’accondiscendenza per una roulotte piazzata anni e anni fa a caso in un posto dove evidentemente non poteva stare all’interno di un piazzale a due passi dalla Regione. Abusivismo regolarizzato o sottaciuto è palese che il cortocircuito sia stato, al di là di quello che ha innescato, secondo i primi rilievi, l’incendio, anche e soprattutto amministrativo.  Così come nessuno ha mai compreso l’altro mistero potentino relativo alle altre roulotte, anche queste non si sa a che titolo stiano, site nell’area comunale vicina al ponte di Via Di Giura. In quella stessa area dove sarebbe dovuta sorgere una nuova fermata della metropolitana e un parcheggio della capienza di 145 posti. Nulla di tutto ciò c’è. Un privato, la ditta Achille Perris, aveva ottenuto nel marzo del 2004 la concessione per l’utilizzo di  suolo pubblico. Concessione, però, scaduta nel novembre del 2006 e che per anni, probabilmente non lo è tuttoggi, non è mai stata prorogata. Eppure le roulotte stanno ancora lì.

Condividi subito

Ferdinando Moliterni

3807454583

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com