BERNALDA, CADE DA IMPALCATURA: GRAVE OPERAIO

Condividi subito

È ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale San Carlo di Potenza l’operaio trentaquattrenne caduto dall’altezza di dodici metri mentre lavorava in un cantiere edile di Bernalda, nel Materano. L’operaio  originario del Sudan e residente in Liguria, si trovava su un’impalcatura. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri ha perso improvvisamente l’equilibrio ed è iprecipitato nel vuoto.

Ha riportato fratture multiple in più parti del corpo. Le sue condizioni sono critiche. È stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Carlo di Potenza, con trauma cranico severo e trasferito in rianimazione. 

L’incidente sarebbe avvenuto dopo le 8. In quel momento, nei duemila metri quadri di cantiere stavano lavorando quattro persone. Nessuno, però, avrebbe assistito all’infortunio dell’operaio sudanese. A soccorrerlo per primo è stato comunque un suo collega, richiamato dalle urla. Poi, sul posto, è arrivato anche il titolare. Oltre al 128 pervenuti anche i Carabinieri che sono rimasti sul cantiere il tempo necessario a identificare chi era presente, parlando con i turnisti e con la proprietà.

I militari hanno, come da prassi, avviato le indagini per capire se per le operazioni che stava svolgendo l’operaio disponesse delle dotazioni di sicurezza adeguate. Del caso è stata immediatamente informata anche la Procura della Repubblica

Condividi subito

Maria Fedota

3492345480