Le Cronache Lucane

PIETRANTUONO CONTRO MATTIA SUL PETROLIO

L’assessore invita il candidato M5S a studiare di più!

Il Consiglio dei Ministri ha bloccato le grandi compagnie petrolifere che intendevano effettuare dei rilevamenti nel sottosuolo di Brindisi di Montagna alla ricerca dell’oro nero. Sulla “vittoria ambientale” della regione Basilicata ora si sprecano i commenti sulla paternità di questo provvedimento. Certo la battaglia non è ancora vinta perchè le compagnie petrolifere potrebbero fare appello contro la decisione del Consiglio dei Ministri ma comunque la gara per salire sul carro dei vincitori è ormai avviata. Intanto, mentre a Brindisi di Montagna residenti ed ambientalisti esultano il candidato governatore del Movimento 5 Stelle Mattia attacca la Regione che non avrebbe colpevolmente e faziosamente osteggiato ed ostacolato le compagnie petrolifere impegnate nel cercare altre autorizzazioni a perforare il sottosuolo lucano. Immediata è arrivata la replica stizzita dell’assessore all’ambiente di via Anzio, Francesco Pietrantuono. “Mattia non conosce le norme – ammonisce Pietrantuono – e per questo gli consiglio di studiare di più oltre che frequentare meno i balconi di facebook o dei palazzi”.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com