FERMATI RUMENI A BARAGIANO

Condividi subito

Gli uomini dell’Arma della Stazione di Balvano hanno fermato e denunciato tre cittadini  rumeni, che con una Lancia Libra  modello station wagon si muovevano furtivi per le vie della zona industriale di Baragiano Scalo.  Quando i carabinieri li hanno fermati, destati da sospetto, hanno proceduto alla perquisizione si apersonale che della vettura, perquisizione che ha portato alla luce arnesi da scasso e nello specifico una sega per tagliare il ferro,  tenaglia  chiavi particolari di diverse dimensioni adoperabili per smontaggi,  giraviti,  e persino una mazza da baseball,  oltre ad un martello frangi vetro, di quelli utilizzati per le emergenze,  apposti sui finestrini dei pullman. Tutta l’attrezzatura era occultata all’interno della vettura su cui i tre malviventi si stavano spostando nello scalo di Baragiano probabilmente “studiando” la zona perima di mettere a segno qualche colpo. Per il “possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli in concorso”, i tre rumeni di 20, 25 e 34 anni, residenti nella provincia salernitana e del battipagliese, sono stati bloccati e denunciati alla Procura della Repubblica di Potenza dai Carabinieri di Balvano. Continua dunque  il controllo delle forze dell’ordine per prevenire i furti nelle abitazioni, che purtroppo in questo periodo si intensificano, così come accade già da qualche anno a questa parte.

Condividi subito