CENTRODESTRA: FLOP PRIMARIE LUCANE

Condividi subito

Buttare a mare gli accordi dei vertici nazionali di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega sulle rispettive prerogative nella scelta del candidato governatore nelle varie elezioni regionali italiane e fare le primarie in Basilicata. Politicamente è proprio questo quello che chiedono i “civici” della coalizione di centrodestra. Proposta che allo stato attuale delle cose è una provocazione, dalle buone intenzioni, ma pur sempre una provocazione. Così la riunione in Regione del Comitato StopPd e Governiamo il cambiamento per proporre ai partiti alleati di impegnarsi a scegliere il «candidato presidente con il metodo delle primarie di coalizione» come prevedibile non ha sortito alcun risultato. I soci di maggioranza del centrodestra non c’erano e non firmeranno nulla. Lo scopo, non raggiunto, era quello di sottrarre la coalizione all’immolibismo, nonchè alla chiusura al rinnovamento, nel quale il duo costituito da Vincenzo Taddei e Guido Viceconte ha trascinato il centrodestra. Tentativo però tardivo.  Adesso che la Sardegna è andata a Matteo Salvini, che non ci ha pensato due volte a scegliere tra i “nuragici” e i lucani i primi, e che l’Abruzzo è andato, invece, a Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi ha la possibilità, in base agli accordi nazionali, di decidere sulla Basilicata. Non avrebbe senso lasciare che la selezione passi per le primarie. Non sono mancati nella riunione in Regione attacchi a Forza Italia e al suo commissario regionale Moles che per conto di Berlusconi, è stato detto, tenta di mettere le mani sulla torta del Petrolio lucano. La corsa per la presidenza della Regione è sempre a due tra il Generale Vito Bardi e Michele Cannizzaro. Le recenti riprese continuano a dare Bardi leggermente in vantaggio. Resta staccato dalla coppia di testa il rampollo di Donna Giulia, Marco Saraceno. Il quale, rimanendo in tema petrolio tenta di recuperare cercando sponsorizzazioni in quel delle multinazionali delle estrazioni petrolifere. In conclusione, nel centrodestra lucano, niente primarie: nulla è cambiato

Condividi subito

Ferdinando Moliterni

3807454583

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com