Le Cronache Lucane

GIP RESPINGE ISTANZA PER LA LIBERTÀ DI PITTELLA

Sanitopoli: confermato il divieto di dimora a Potenza per il governatore

Il Gip di Matera, Angela Rosa Nettis, ha rigettato l’istanza del governatore sospeso Marcello Pittella che, dopo la vittoria parziale in Cassazione, ha reiterato la richiesta di revoca del divieto di dimora a Potenza.

Ancora dopo tre mesi circa dalla chiusura delle indagini preliminari, a seguito della quale a Pittella erano stati revocati i domiciliari, ma non era stata concessa la piena agibilità politica,  il Gip ritiene che non siano cessate le residue esigenze cautelari in assenza di allegazione di un qualsivoglia elemento di novità idoneo alla riconsiderazione delle stesse. Per il Gip materano, che ordinò l’arresto di Pittella il 6 luglio scorso, il governatore è da tenere lontano dalla Regione anche alla luce delle motivazioni della Cassazione che hanno rinviato il caso al Riesame di Potenza. In quanto gli stessi ermellini hanno evidenziato delle carenze nelle motivazioni dell’applicazione dell’originaria misura cautelare, ma hanno implicitamente ammesso, non annullando senza rinvio, che sono astrattamente configurabili i reati contestati a Pittella. Le accuse, di conseguenza, non sono manifestatamente infondate. Vanno solo meglio specificate, soprattutto in relazione a quella che si definisce l’incidenza causale della condotta del governatore sospeso sul condizionamento dei risultati dei concorsi truccati nella Sanità lucana.

 

Condividi subito

Ferdinando Moliterni

3807454583

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com