NIENTE TRIVELLE A BRINDISI DI MONTAGNA

Condividi subito

Il consiglio dei ministri ha stabilito che nel comune di Brindisi di Montagna non si ricercheranno idrocarburi liquidi e gassosi. Il consiglio dei ministri ha di fatto accolto il diniego della regione basilicata circa la richiesta di permesso presentata dalla società “Rockhopper Italia che intendeva compiere ricerche nell’area della Masseria La Rocca. A Roma si è presentato direttamente l’assessore all’ambiente, Francesco Pietrantuono che ha raccolto la condivisione delle motivazioni regionali direttamente dal premier Antonio Conte. Il giovane assessore socialista ha espresso grande soddisfazione per il diniego ottenuto e raccolto nella capitale ed ha pure specificato che nella sua lettera indirizzata al presidente del consiglio dei ministri aveva trasferito le motivazioni di incompatibilità della richiesta di permesso con le caratteristiche territoriali paesaggistiche e ambientali di Masseria La Rocca. Nel ringraziare No Triv e la Confernza delle autonomie per i contributi offerti Francesco Pietrantuono ha trasferito la ferma volontà della basilicata di negare ogni altro permesso di ricerca e successiva possibilità di estrazione non fosse altro che per il già grande contributo fornito dalla regione in termini di estrazione di petrolio e gas.

Condividi subito

Vittorio Laviano

335 6939972