Le Cronache Lucane

UN HOSPICE NELLA VALLE DEL PETROLIO

Nasce a Viggiano una struttura per malati terminali

È stato sottoscritto al Comune di Viggiano l’accordo per la realizzazione di un progetto di sperimentazione gestionale tra l’Azienda sanitaria di Potenza e la Fondazione Ant individuata dall’ente Regione Basilicata come partner per la gestione, in concorso con l’Asp, delle attivita’ assistenziali relative ad un hospice per adulti, da attivare nel comune potentino in una struttura assegnata alla fondazione per il biennio 2019 2020. Il progetto di sperimentazione gestionale e’ stato approvato dalla giunta regionale il 19 ottobre scorso e consentira’ di “attivare una struttura di assistenza e ricovero temporaneo – hanno fatto sapere dalla Regione – di 7 pazienti adulti affetti da patologie progressive in fase avanzata, a rapida evoluzione e a prognosi infausta”. La struttura di Viggiano, attraverso l’Ant, fornira’ una serie di prestazioni di tipo medico, infermieristico, di recupero funzionale, di assistenza psicologica ed igienicosanitaria, ma si occupera’, naturalmente, anche di garantire la pulizia ed i servizi di mensa e di lavanderia. Hanno firmato l’accordo, alla presenza del vicesindaco Vincenza Pugliese e del delegato Ant, Antonio Imbrogno, il Commissario Asp, Giovanni Chiarelli la presidente nazionale di Fondazione Ant Italia, Raffaella Pannuti. “L’obiettivo del progetto – ha dichiarato Chiarelli – e’ quello di collocare nell’area della Val d’Agri, in una struttura non ospedaliera, un altro importante tassello della rete delle cure palliative e della terapia del dolore della nostra Regione, al fine di ampliare l’offerta di servizi alle persone affette da patologie oncologiche e croniche inguaribili ed ai loro familiari”.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com