SCOPPIA LA VERTENZA CMD

Condividi subito

Si inasprisce la vertenza Cmd. Si tratta della fabbrica che ad Atella produce basamenti per motori su due linee di produzione. Sulla prima catena di montaggio 180 dipendenti lucani producono i basamenti motore per Fca mentre sulla seconda linea si producono motori per piccole imbarcazioni navali.
Le segreterie di FIM FIOM e UILM, dopo aver cercato di avviare un corretto percorso di relazioni sindacali hanno appreso che l’azienda, senza nessun confronto, ha cessato i contratti ad un numero rilevante di Lavoratori somministrati sostituendoli con altrettanti di nuova assunzione.
I Lavoratori fuoriusciti prestavano la loro opera in CMD da molti anni in alcuni casi anche più di 7 e la loro fuoriuscita in assenza di un calo produttivo – sostengono dalla Triplice – calpesta la dignità dei lavoratori.
Non ritenendo accettabile tale condotta le segreterie di FIM FIOM e UILM, unitamente alla RSU di stabilimento, metteranno in campo tutte le iniziative sindacali e normative per la tutela dei lavoratori somministrati di CMD. Ai microfoni di Cronache Lucane Tv il segretario regionale della Uilm, Marco Lomio spiega cosa sta succedendo ad Atella.

Condividi subito