RECORD DI 110 E LODE IN BASILICATA

Condividi subito

Laureati da record in Basilicata: nell’anno acca demico 2016-2017, un laureato su due ha conseguito il titolo accademico col massimo dei voti, il tanto agognato 110 e lode. Il dato che colloca la Basilicata al vertice della graduatoria nazionale emerge da uno studio dell’Osservatorio Talents Venture, basato sulla rielaborazione delle informazioni raccolte dall’Anagrafe degli studenti. Per l’ateneo lucano si tratta di un risultato importante, ma i dati rappresentano anche un segnale di fi- ducia per guardare anche alle sfide future con rinnovato entusiasmo, seppur in un contesto che resta pieno di difficoltà. Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, emerge come le lodi siano di più al Centro-Sud e di meno al Nord. Insieme alla Basilicata, salgono sul podio anche Umbria e Sardegna. In coda alla classifica ci sono invece le regioni Piemonte, Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta rispettivamente con il 28%, 23% e 19% di laureati con la lode. In sostan- za anche per le lauree si registra la stessa differenza che c’è per i voti di maturità: quelli più alti, comprese le lodi, si concentrano nelle regioni del Sud. Al Nord, invece, i voti sono oggettivamente più bassi. Merita un discorso a parte Roma che, con le sue università, fa incetta di eccellenze. Tra le università con il minor numero di lodi, invece, ci sono il Politecnico di Torino con il 18% e il Politecnico di Milano con il 17%, Stranieri Reggio Calabria con il 16% e Libera Università di Bolzano con il 13%.

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com