Le Cronache Lucane

PALAZZO EX COIN ABBANDONATO

Degrado e incuria in uno degli edifici storici di Potenza

La giunta De Luca fa acqua da tutte le parti e l’inchiesta del Roma dimostra che le promesse del primo cittadino di Potenza ancora una volta non sono state mantenute. De Luca si era impegnato a risolvere la questione relativa allo stato di degrado del palazzo Lancieri ex concessionaria Fiat nella centralissima via Mazzini e non solo finora non è stato mosso un dito ma nel frattempo lo stabile è stato occupato pare da alcuni stranieri. Tra topi vivere ed erbacce che sono cresciute lungo una delle principali strade cittadine l’edificio ormai è diventato il simbolo del degrado di Potenza. Oggi resta l’amaro in bocca dei tanti residenti che negli anni sono stati presi in giro per promesse di riqualificazione mai mantenute. In questa situazione di assoluto degrado c’è chi ha trovato posto all’interno del palazzo ex Coin e si tratta di due cittadini rumeni che, privi di qualsiasi forma di sostentamento, hanno creato la loro abitazione nelle stanze fredde e buie dell’edificio. Diventa inutile sottolineare la situazione di estremo rischio igienico sanitario che si genera. Intanto l’intervento della polizia municipale e delle forze dell’ordine ha evitato guai peggiori ma resta il problema di cosa fare del palazzo di via Mazzini una volta facente parte del salotto buono di Potenza. Certo pensare di trovare un acquirente in questa situazione diventa sempre più difficile. Considerata l’incapacità e l’immobilismo della politica non sarebbe da scartare nemmeno l’ipotesi del definitivo abbattimento di uno dei palazzi storici in città.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com