LAURIA: MINACCIA MADRE E FRATELLO CON ASCIA

Condividi subito

Grazie al rapido intervento dei Carabinieri si è evitata una vera e propria strage familiare a Lauria.
Un uomo di 35 anni, infatti, ha cercato di colpire i familiari con un’ascia durante un violento diverbio. Il pronto intervento dei militari della Stazione di Lauria, che si trovavano in zona per servizi di controllo sul territorio, ha evitato il peggio.
L’uomo ha da prima cercato di colpire la madre poi intervento il fratello in difesa della donna si è scagliato contro di lui brandendo l’addio.
I militari appena giunti in casa sono riusciti a disarmare l’uomo, sfilare l’ascia e a bloccarlo, evitando una vera e propria tragedia familiare. A pochi passi dall’uomo c’erano anche tre coltelli, che sono stati sequestrati insieme all’ascia. È stata decisiva la telefonata al 112 di alcuni familiari accorsi per le urla.
L’uomo, su disposizione del magistrato di turno della Procura di Lagonegro, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso una casa di cura. Stando a quanto trapelato, non sarebbe stata questa la prima lite all’interno del nucleo familiare.
L’autore del folle gesto è ora accusato di maltrattamenti in famiglia.

Condividi subito