DROGA A SCUOLA: BLITZ A FERRANDINA E VIGGIANO

Condividi subito

Dopo i tre arresti negli scorsi giorni a Rionero in Vulture dei baby spacciatori  da cui si rifornivano soprattutto studenti, a Viggiano è stato denunciato un 19enne pusher che era vicino ad una scuola, in possesso di sostanze stupefacenti. Proseguono in provincia di Potenza le attività dei Carabinieri per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga, particolarmente quello destinato ai minorenni. Il giovane pusher di Viggiano era in auto, in prossimità del liceo “Peano”, ed è stato sorpreso con otto grammi di hashish nascosti nei pantaloni. I militari hanno deciso di controllarlo dopo aver notato i suoi movimenti sospetti e la verifica ha confermato l’intuizione. L’operazione “Scuole sicure” si è avviata anche nel Materano. Infatti a Ferrandina i carabinieri con il supporto del nucleo cinofili di Tito hanno effettuato alcuni controlli all’interno dell’Istituto Tecnico Industriale “Cassola”. L’operazione ha permesso di rinvenire all’interno di un’aula, sul cassonetto di una tapparella, uno “spinello” ed in un armadietto un involucro con circa 2 grammi  di hashish. Fuori la scuola è stato rinvenuto un borsello con 3 grammi di “hashish”. Infine, l’unità cinofila, all’interno di una classe ha segnalato lo zaino di uno studente con all’interno un gramo “hashish”. Per questo il giovane è stato segnalato alla Prefettura

 

Condividi subito