LA BASILICATA VERSO EXPO-DUBAI 2020

Condividi subito

Un Memorandun per la realizzazione di progetti di sviluppo e di collaborazione istituzionale e commerciale in vista di “Expo 2020 Dubai” è stato firmato a Matera tra la Regione Basilicata e l’Ambasciata degli Emirati Arabi. A siglare il documento, l’assessore regionale alle Politiche di Sviluppo, lavoro, formazione e ricerca, Roberto Cifarelli e l’ambasciatore Saqer Nasser Alraisi, alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri. Un accordo che si basa su tre temi in particolare, sui quali iniziare percorsi reciprocamente virtuosi: la visione post petrolio, da attuare con la decarbonizzazione con meno emissioni di c o 2 sulla quale la Regione Basilicata ha già una legge regionale approvata; l’expo 2020 che si terrà proprio a Dubai per capire come accompagnare la presenza lucana lì in considerazione della sperimentazione del 5g in atto a Matera e la zona economica speciale, in via di definizione, nel territorio lucano, sita principalmente in Valbasento, con il retroporto di Taranto come avamposto, da ulteriore biglietto da visita per attirare investitori.

« All’Expo riserveremo uno spazio speciale agli italiani. Da noi già vivono oltre 14 mila vostri connazionali – ha detto Alraisi – e altri 280 mila annualmente visitano il nostro paese come turisti . 600 aziende italiane sono insediati qui e ben 18 voli giornalieri ci collegano». Infatti tra gli obiettivi in vista di Expo Dubai 2020, favorire i contatti delle imprese lucane con le controparti di interesse

Condividi subito

Ferdinando Moliterni

3807454583