INCIDENTE A BARAGIANO: DONNA PERDE LA VITA

Condividi subito

Un fatale incidente stradale si è verificato sulla Provinciale 83 tra Baragiano e Picerno, poco prima dell’incrocio tra il centro abitato dello Scalo di Baragiano e la stessa zona industriale.  L’impatto tra le due auto, la Fiat Punto  guidata dalla donna originaria di Picerno e residente a Baragiano e la Seat Leon dell’ultra 60 enne di Muro Lucano, non ha lasciato scampo alla donna che è deceduta poco dopo. Inutile l’intervento di due ambulanze dei sanitari del 118 Basilicata Soccorso, dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri della  locale stazione, coadiuvati poi per i rilievi dalla Compagnia di Potenza  e dalle Stazioni di Balvano e Vietri.  Il corpo della donna si trova presso l’Obitorio del nosocomio potentino, mentre per l’uomo è stato necessario il trasporto in ospedale e qualche ora di osservazione per gli accertamenti.  Sarà cura degli uomini dell’arma indagare le cause dell’incidente e ricostruirne le dinamiche giacchè pare che la macchina della donna fosse in una strana posizione sulla carreggiata e che abbia tagliato la strada all’uomo. Sarebbero ad oggi più di 20 gli incidenti, tra gravi e mortali, verificatisi sulla sp83, costeggiata sui margini da lumini e croci con qualche fiore, in ricordo delle vittime della strada. Nella zona dell’incidente è presente anche un avvallamento del manto stradale, ed una delle prime ipotesi circolate è che l’auto avesse sbandato, forse a causa della pioggia e dell’asfalto bagnato o di un malore della donna. Certo è che sale ancora il numero delle vittime su quella strada, che in zona è conosciuta come tra le più pericolose, tra “curve killer” e rettilinei della morte, nonostante le ultime migliorie apportate tra dissuasori e segnaletiche apposite. I soccorsi e l’estrazione del corpo esanime della signora hanno richiesto del tempo e la strada è rimasta chiusa al traffico fino alla fine dei rilievi e del recupero e sequestro delle autovetture coinvolte nello scontro.

Emanuela Calabrese

Condividi subito