“DISSONANZE A UN TEMPO ARMONICO”

Condividi subito

Un castello normanno-svevo, una dimora storica recentemente restaurata, apre all’arte e alla cultura grazie al Comune di Brindisi di Montagna, in collaborazione con l’Associazione Culturale Pan e la rivista d’arte e cultura “Sineresi”, che ha dato inizio alle attività culturali presso il Castello Fittipaldi-Antinori di Brindisi di Montagna con una personale del Maestro Giovanni Cafarelli.

Il Castello, restaurato completamente ed inaugurato il 13 ottobre scorso, si pone con la sua maestosa bellezza come contenitore privilegiato per manifestazioni espositive e culturali, aspirando a divenire riferimento importante non solo per il paese ma per l’intera area regionale.

Giovanni Cafarelli, originario di Brindisi di Montagna, torna con una sua performance al Castello a distanza di 49 anni dall’happening con cui, appena ventenne, cercava di accendere l’attenzione su un bene che si stava perdendo e sul territorio tutto che è da sempre fulcro della sua poetica.

Condividi subito

Leonardo Pisani

3923214606