NON ACCETTIAMO VITTORIE A META’

Condividi subito

Non si arrendono l’Avvocato e la donna che il 5 settembre 2017 a Potenza in via Due Torri veniva aggredita intorno alle 8:30 del mattino da un migrante, il quale provava a violentarla nell’androne del suo palazzo. Il ragazzo con la cintura dei pantaloni slacciati la costringeva in un angolo e le palpeggiava il seno simulando l’atto sessuale. La donna riusciva soltanto con l’intervento dei passanti e della polizia a sottrarsi alla violenza. Il processo si è concluso nei confronti di questo guineano con una condanna a 3anni e 8 mesi di carcere. La vittima è difesa dall’Avvocato Rosanna Faraone la quale sostiene che la donna <<ha avuto una vittoria a metà e sono pronte a fare battaglia allo Stato>>, come lei stessa afferma ai nostri microfoni.

Emanuela Calabrese

Condividi subito