URAGANO MICHAEL DEVASTANTE CON FORZA CATASTROFICA

Condividi subito

Non c’è più tempo per evacuare. Il governatore della Florida invita tutti a rimanere in casa mentre l’uragano Michael si avvicina con una forza “potenzialmente catastrofica” 

Il vortice di categoria 4, con venti fino a 210 km orari, si lascia dietro un bilancio di 13 morti in America centrale.

“Dietro di me si vede una strada dove inizia ad arrivare l’acqua. Questa è la principale preoccupazione per i funzionari locali che dicono di temere che il livello dell’acqua possa superare i due metri – spiega Gabe Guttierez, giornalista di Nbc News – I funzionari locali sono preoccupati dal fatto che poche persone hanno lasciato le proprie case. Abbiamo parlato con uno dei sindaci delle cittadine interessate e ci dice che la metà dei suoi concittadini pensa di rimanere”.

Anche in Alabama e Georgia è stato decretato lo stato di emergenza, e si provvede a rinforzare la Florida Panhandle, una striscia di terra lunga oltre 300 km sul Golfo del Messico.

L’allontanamento obbligatorio o volontario è stato ordinato in almeno 22 contee. I cittadini che hanno deciso di rimanere, devono trovare riparo ai piani alti o recarsi nei rifugi.

“Potrebbe essere il peggior uragano mai visto in un secolo”, ha detto il governatore della Florida.

Michael attraverserà anche North e South Carolina, per poi tornare sull’Atlantico venerdì

 

 

 

Domenico Leccese 

Condividi subito