MIGRANTI, DE LUCA: «POTENZA CITTÀ SICURA»

Condividi subito

«Voglio acquisire informazioni per capire quello che avverrà con il recente Decreto e cosa accadrà se verrà ridotto l’ammontare del contributo erogato ai soggetti gestori dei centri per migranti. Sprar a Potenza non ce ne sono, quindi l’applicazione del decreto riguarderà gli attuali centri in cui i richiedenti asilo sono distribuiti». Lo ha detto il sindaco di Potenza, Dario De Luca, commentando il testo del decreto Salvini su immigrazione e sicurezza approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 24 settembre.

Il Prefetto, lo ricordiamo, è competente sulla distribuzione dei migranti nei vari centri in cui sono ospitati e attualmente sono circa 600 o 700 quelli presenti nel capoluogo.

De Luca ha sottolineato che: «Potenza è una città che non ha avuto grandi problemi di ordine pubblico per la presenza di immigrati anche se ci sono stati episodi preoccupanti che le forze dell’ordine hanno immediatamente fronteggiato. Inoltre non è stato emesso nemmeno un daspo urbano. Bisogna attendere di conoscere in profondità il decreto del Governo per capire quali riflessi avrà sulla nostra città, nel frattempo è mia intenzione prendere contatti con la Prefettura per una verifica sul tema dell’immigrazione».

Condividi subito

Maria Fedota

3492345480