SOTTOPASSO VIA CALABRIA, PITTELLA NON PUÒ FIRMARE

Condividi subito

 

Un progetto nato dal basso, condiviso con i cittadini e che cambierà, non poco, la viabilità nel capoluogo di regione. Sempre se verrà portato a termine. Il destino del sottopasso di via Calabria è a rischio.

L’opera di via Calabria, i cui lavori sono stati avviati a luglio 2018 si sono già fermati. Una scelta che ha portato l’assessore alla Viabilità, Bellettieri, a riaprire la strada al flusso veicolare.  Il problema sembra essere la mancata firma del presidente della Regione Basilicata (impossibilitato perchè agli arresti domiciliari dallo scorso 6 luglio) o di un suo delegato sul progetto di chiusura della procedura di pubblica utilità commessa al vincolo di esproprio. Gli Uffici, però, sembrano essere ottimisti, tanto da sbilanciarsi nell’affermare che a giorni sarà pubblicato sul Bur e tutto procederà come da progetto. L’opera rientra nel “Completamento del Servizio Ferroviario metropolitano” dell’hinterland potentino. Progetto nato per evitare ingorghi cittadini e garantire maggiore sicurezza. Il sottopasso di via Calabria secondo il cronoprogramma dovrebbe essere terminato entro il prossimo 30 aprile, data entro la quale bisognerà rendicontare e chiudere le spese. Cittadini e opposizioni consiliari visto lo stop improvviso dei lavori teme un prolungamento del cantiere che creerebbe non poche difficoltà alla viabilità di rione verde ruolo, tra le più problematiche di Potenza

 

Condividi subito

Maria Fedota

3492345480