Dal 14 settembre entra in vigore il provvedimento che rende meno rigide le regole sul possesso di pistole e fucili

Condividi subito

Pensate che sparisce l’obbligo di avvisare familiari e conviventi nel caso in cui si voglia prendere una licenza.

In poche parole posso avere un’arma in casa senza avvisare chi vive con me.

Vi pare possibile? Vi sembra rispettoso?

Possiamo davvero permetterci di ignorare gli effetti disastrosi che potrebbe avere l’ingresso di un’arma in casa all’insaputa di chi ci vive?

Vi basti pensare che dal 2006 al 2016 le donne uccise in Italia sono state 1.740 e di queste 1.251 in famiglia.
Ecco quindi l’ennesimo “capolavoro” del Ministro della Mala Vita, e non fa mistero, Salvini, del suo accordo con la lobby a favore delle armi.

Ma se Salvini ne guadagna in sostegno economico, avete una vaga idea di quanto perderemo noi?

I più informati diranno: Salvini ha accolto una direttiva dell’Europa!
Certo, per primo e nella maniera più ampia possibile.

Ma poi, il Ministro della Mala Vita, pronto a dare addosso all’Europa in ogni occasione, come mai in questo caso le direttive dell’Europa le ha seguite?

Ma ditemi una cosa, e fatelo con sincerità: a chi giova aumentare da 6 a 12 il numero di armi sportive detenibili? A chi giova l’aumento dei colpi consentiti nei caricatori?

Siamo certi che per le armi possiamo semplificare a tal punto la procedura per denunciarne la detenzione da ridurla a una mail da inviare ai Carabinieri tramite portale certificato?

A chi giova facilitare la detenzione di un Kalashnikov, per esempio?

E che mi dite del fucile semiautomatico Ar15, l’arma più usata nelle stragi di civili in Usa?

Rispetto a tal punto la vostra sensibilità da risparmiarvi informazioni sul numero di studenti e bambini uccisi nelle stragi avvenute nelle scuole americane negli ultimi anni, stragi in cui è stato utilizzato il fucile semiautomatico Ar15.

Come ci indigniamo quando leggiamo queste notizie e magari, però, siamo tranquilli pensando che questo orrore non ci riguardi.

Siamo sicuri sicuri che tutto questo sia stato deciso per aumentare la nostra sicurezza?

Abbiamo sotto gli occhi quello che accade, le tragedie che avvengono laddove accedere alle armi legalmente è facilissimo.

In Usa c’è una tensione sociale enorme e questo è anche dovuto al timore che di fronte tu possa avere una persona armata e non sapere come reagirà.

È incredibile la libertà di azione che gli imbelli del M5S stanno lasciando a Salvini su temi importantissimi e sensibili, come è assurdo che non sia evidente a tutti la gravità della situazione.

 

(Testo di Roberto Saviano / Ritratto di @stefano tartarotti)

Condividi subito