Liste d’attesa e prescrizioni

Regione Basilicata :Liste d’attesa e prescrizioni, approvata mozione Paolo Galante

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione proposta dal consigliere Paolo Galante (Ri) che impegna la Giunta regionale “a garantire l’immediata attuazione, senza ulteriori indugi, delle disposizioni contenute all’articolo 30 della legge regionale n. 19/2017 (Collegato alla legge di stabilità regionale 2017) impegnando a tal fine le aziende sanitarie e gli uffici regionali, raccomandandone l’urgenza”.

La norma richiamata nella mozione prevede tra l’altro che “al fine di ottimizzare la gestione delle liste di attesa per l’accesso dei cittadini alle prestazioni di specialistica ambulatoriale e ai percorsi assistenziali della medicina territoriale, le prescrizioni su ricettario del Servizio sanitario regionale e le prescrizioni su modulistica del Servizio sanitario regionale di piani terapeutici, di ausili e di presidi sanitari, comprese quelle connesse a particolari aree cliniche e patologie, sono operate da: medici di medicina generale e pediatri di libera scelta; medici di continuità assistenziale; medici delle strutture pubbliche; medici operanti presso le strutture accreditate con il Servizio sanitario regionale pubbliche e private”.

Prevede inoltre che “al fine di migliorare l’integrazione tra le strutture accreditate del Servizio sanitario regionale, le strutture sanitarie private accreditate con il Servizio sanitario nazionale possono altresì avvalersi: dell’opera di medici in rapporto esclusivo con il Servizio sanitario nazionale, sempre che questa rientri nell’ambito di accordi e/o protocolli di intesa stipulati con le Aziende del Servizio sanitario regionale di dipendenza; dell’opera di medici in rapporto con altre strutture private accreditate con il Servizio sanitario nazionale”.

Domenico Leccese