Domenica impegnativa su due interventi contemporanei nel pomeriggio per il Soccorso Alpino e Speleo Basilicata

Condividi subito

 Nel Pomeriggio del 22 aprile 2018 il Soccorso Alpino Basilicata è intervenuto con due squadre su due richieste di intervento
Soccorso Alpino e Speleo Basilicata
22 aprile 2018 – Domenica impegnativa su due interventi contemporanei nel pomeriggio:
– M. Alpi – Parco Nazionale del Pollino – Escursionisti in difficoltà soccorsi.
– Colobraro – Incidente mortale col parapendio.

 

Nel Pomeriggio di ieri il Soccorso Alpino Basilicata è intervenuto con due squadre su due richieste di intervento.

 

 

 

 

 

 

La prima sul Monte Alpi nel Comune di Castelsaraceno, dove un gruppo di escursionisti, nel pomeriggio, dopo aver confuso il sentiero di ritorno durante un’escursione ha allertato il 118 per la difficoltà motoria di uno di essi, una squadra con supporto del 118 è stata elitrasportata in quota e dopo aver raggiunto gli escursionisti si è provveduto con l’ausilio di tecniche alpinistiche a farli rientrare alle proprie macchine.

 

 

 

 

 

 

 

La seconda nel Comune di Colobraro, per cause sconosciute un parapendio è precipitato appena dopo il decollo schiantandosi violentemente al suolo, pronto l’intervento di colleghi e amici che hanno subito contattato i soccorsi, sul luogo è intervenuto l’elicottero del 118 ma per gravi condizioni procuratesi dopo lo schianto, il conducente è deceduto.

Sono intervenuti sul posto i Carabinieri, i VV.FF e la P. Civile.

Tutto il Soccorso Alpino Basilicata si unisce al dolore della famiglia.

 

Tragico incidente a Colobraro (MT) Francesco Grande di 48 anni è morto, per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri, dopo essersi lanciato con il parapendio da un’altura in loco. Francesco Grande era in compagnia di altri due amici appassionati di questo Sport, il primo si lanciato senza alcun problema, l’altro ha rinunciato dopo aver assistito al tragico impatto al suolo. Francesco Grande residente in Villa d’Agri (PZ) appassionato di questo Sport è precipitato da un’altezza di circa 30 metri ed è morto sul colpo.

 

 

 

 

Domenico Leccese

Condividi subito