FRAMEWORK, UN MASTER PER FILMMAKER: LA NUOVA SfIDA DI SILVIO GIORDANO

Condividi subito

di Leonardo Pisani
Framework è il titolo del master in teorie e tecniche del cinema dedicato a laureati disoccupati residenti in Basilicata, ideato dall’artista Silvio Giordano, direttore creativo, in collaborazione con evolutioncisf, società specializzata nell’erogazione di servizi di formazione e comunicazione. Il programma prevede lo studio di produzione, regia, sceneggiatura, storyboard, montaggio, color correction, compositing, sound design e direzione della fotografia. Quindici i posti disponibili per quella si spera sia soltanto la prima edizione di un progetto pionieristico che prevede 900 ore di cui 450 in aula, 150 di laboratorio e 300 di stage, anche fuori regione. Giordano non è nuovo a questo tipo di idee che, anche se in forme diverse, tendono ad un rilancio artistico e culturale soprattutto della città di Potenza, quasi immobile da questo punto di vista, tolte alcune iniziative appannaggio di piccole associazioni. Sono, però, il collante e la visione d’insieme a mancare. E la lungimiranza. Un capoluogo che ha scarso appeal turistico, pochi siti d’interesse storico e un’economia che langue, ma può vantare numerosi giovani preparati e di talento, è proprio all’innovazione che dovrebbe guardare. Framework – si legge nella presentazione del master- nasce dall’unione di «Frame» (fotogramma) e «Work» (lavoro). Il luogo della sperimentazione filmica. «La Basilicata –scrive Giordano nella presentazione del progetto- è una regione che offre spettacolari location, già scelte in passato in numerose occasioni da registi di fama nazionale come Salvatores, Risi, Pasolini e internazionale, come Gibson, Bekmambetov, Jenkins (regista di Wonder Woman film della Warner Bros che ha avuto incassi pari a 800 Milioni di euro)». Non solo cinema nel senso tradizionale del termine, però. La nostra riflessione si incentra anche su altre forme di storytelling come le serie televisive, i documentari e i cortometraggi, in coerenza con il trend della società contemporanea, ove si assiste ad uno spostamento di generi ed opere audiovideo dalle sale cinematografiche al web. Amazon, Netflix, Walt Disney investono in questi prodotti anche grazie al fenomeno di internet e dello streaming, che consentono una fruizione più libera ed autonoma agli utenti registrati.Nel mondo del cinema le figure professionali sono sempre più ricercate. Spesso mancano scrittori con buone idee o direttori di fotografia esperti. L’industria cinematografica le richiede ed i brand delle web series sponsorizzano e producono sempre di più prodotti che raggiungono milioni di visualizzazioni. «Volevo farlo da molti anni –afferma il direttore creativo- fare qualcosa di concreto per la cultura e dirigere creativamente un vero Master chiamando a raccolta amici e stimati professionisti: Registi, storyboardartist, sceneggiatori, autori, direttori della fotografia ecc. Lo faccio in Basilicata dove molti laureati non possono permettersi scuole costose e trasferimenti in altre città. Ho creato un’illustrazione dove la proiezione della macchina/donna cinepresa attrae le falene verso la luce ed i colori vivaci, è una nitida rappresentazione del nostro obiettivo: illuminare il talento e la creatività delle persone tramite lo studio della teoria e della tecnica del cinema». Poi aggiunge «Ho incontrato vari filmaker professionisti per strada e molto hanno detto che vedendo questo master è stata una boccata di ossigeno. Perche il creare sempre soli nel proprio studio con logiche legate spesso a finanzimenti pubblici e giochi di potere ha creato un senso di entusiasmo.Credo molto nella parole entusiamo. Significa dal greco (en) dentro (theos) Dio. Il Dio dentro. Contatto con il Dio, l’Energia dentro di te. È qualcosa di estremamente più profondo, potente, massiccio».

Informazioni e iscrizioni cliccando sul link: http://www.evolutioncisf.com/index.php/master/master-a-a-2018-2019/71-framework-master-in-teorie-e-tecniche-del-cinema o chiamando i numeri 0971 51099 e 345 9989244.

Condividi subito