25 novembre 2017 Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Condividi subito

Aula di Montecitorio: Giornata contro la violenza sulle donne

http://www.raiplay.it/dirette/rai3‬

#CHIEDI_AIUTO_ANCHE_SE_SEI_STRANIERA
#OGNI_PERSONA_È_TITOLARE_DI_DIRITTI
#25novembre2017 #giornatainternazionalecontrolaviolenzasulledonne
#1522numeroantiviolenzadonne #24oresu24 #365giornisu365 #BASTAVIOLENZE
#1300DONNEallaCamera per ricordare le #87vittimedel2017


Avv. Ivana Pipponzi in rappresentanza della Regione Basilicata (Consigliera Regionale di Parità)

Avv. Ivana Pipponzi in rappresentanza della Regione Basilicata (Consigliera Regionale di Parità)

QUESTO NON È AMORE

SILVIA e la sua storia per il 25 novembre 2017

“Oggi ho scelto di postare la mia storia, l’unica cosa che voglio dire è che nessuno ha il diritto di farci del male bisogna denunciare ma allo stesso tempo cambiare città, io non ho avuto giustizia anzi sono stata tradita da chi ho pagato per difendermi da chi mi ha usato per farsi pubblicità il mio Avvocato, ho subito di tutto anche in Tribunale sono stata trattata dai suoi Avvocati come la persona più brutta del mondo, non permettete a nessuno di maltrattarvi siete uniche, siete giuste, voi siete DONNE ed ogni DONNA merita rispetto non botte non parolacce non insulti ma solo AMORE”

http://www.video.mediaset.it/video/quarto_grado/clip/la-storia-di-silvia-giuffrida_566926.html

 

L’ABISSO Regia di Patrice Makabu

Uno spot di forte impatto comunicativo che mette a nudo il dilagante fenomeno della violenza sulle donne, che fa riflettere, ma soprattutto una forte denuncia contro un fenomeno che deve essere arginato grazie al coraggio e alla consapevolezza di tutte le donne e di tutti gli uomini ad opporsi ed a reagire ad ogni forma di sopruso e violenza.

Guardalo su YouTube in versione integrale:


#metticilafaccia #noallaviolenza #violenzasulledonne #violenza #stopviolenza #donne #amorecriminale #storie #noviolenza #donnevittime #vittimeviolenza #spotviolenza #vittimeabusi

DANIELE DERIU : “le parole uccidono prima

Lo stupro? Solo all’inizio, ma poi la donna si calma e gode.
Se l’è cercata.
Se si sceglie la cultura dello sballo certe cose succedono.
La donna è fonte di desiderio, è un istinto primordiale.
Se non avesse voluto attirare l’attenzione, non avrebbe dovuto vestirsi in quel modo.
L’uomo è infedele per natura, la donna non può e non deve.
Quando una donna dice no, vuol dire forse, quando dice forse vuole dire sì e se dice sì, allora non è una donna.

(…)

Non metterti quel vestito se non ci sono io.
Tu fai quello che ti dico io.
Lasciami e ti ammazzo.
Guarda un altro e ti ammazzo.
Fai la stronza e ti ammazzo.
Scusa, non so cosa mi è preso.
Non alzare troppo la cresta o sai che ti capita.
Sei una puttana.
Ti amo troppo, per questo perdo la testa.
Non dire niente a nessuno o ti ammazzo.
Ti ammazzo.

«L’idea che non ci sia una forte correlazione culturale tra il marciume sessista e le azioni di un troglodita è semplicemente folle, o sospetta».

“le parole uccidono prima”, © Daniele Deriu
(25 novembre 2017, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne)

La violenza contro le donne non è culturale, è criminale. L’uguaglianza non può venire alla fine, è qualcosa per cui dobbiamo lottare per ora

Buona Visione ABISSO

Domenico Leccese 

Condividi subito

Un pensiero riguardo “25 novembre 2017 Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

  • 25 novembre 2017 in 14:19
    Permalink

    La violenza contro le donne non è culturale, è criminale. L’uguaglianza non può venire alla fine, è qualcosa per cui dobbiamo lottare per ora

I commenti sono chiusi