Inaugurata venerdì 20 ottobre 2017 a Roma “Italy, taste of beauty”, la rassegna con gli scatti di trenta fotografi italiani tra cui il potentino NICOLA FIGLIUOLO

Condividi subito

Nicola Figliuolo è nato a Potenza dove vive e lavora.

All’età di quindici anni comincia a fotografare, per caso, incuriosito da una Comet Bencini del fratello maggiore e conseguenzialmente, dopo poco, comincia a provare anche la magica atmosfera della camera oscura sviluppando i rulli in b/n e stampando le proprie foto.

Da allora e senza soluzione di continuità, ha sempre avuto a che fare con la nobile arte dello “scrivere con la luce” sia a livello professionale che per passione: dal 1980 fotografo del MIBACT (le sue immagini sono presenti in una ottantina di pubblicazioni di cui circa la metà in cataloghi di mostre anche di respiro internazionale) e, da qualche anno, è funzionario responsabile dell’archivio fotografico, in ambito archeologico, della Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio della Basilicata).

Fotografo paesaggista per vocazione (ha una grande dedizione per la sua terra, la Basilicata, alla quale dedica quasi tutti i suoi scatti) non disdegna incursioni nel campo della street photo e dell’architettura urbana.

Questa è una breve sinossi del progetto globale.
(In mostra vanno solo tre foto per autore)

Terra Madre è un progetto che narra la bellezza pura, autentica di una terra genuina, che accoglie l’uomo nelle sue braccia…
… una terra dalle straordinarie atmosfere, profumi inebrianti, essenza di vita che scorre nei campi coltivati e nelle terre incolte, sulle cime delle colline e nelle strade sterrate che attraversano messi di grano, nelle sterminate distese dove si ergono nella loro statuaria immobilità dimore e masserie una volta animate di ferventi attività.
Una terra che abbraccia l’anima con la magia degli orizzonti dove cieli e terra si incontrano, dove le nuvole scorrono veloci e il paesaggio disegna geometrie che diventano quadri alla vista dei quali l’occhio gioisce.
Terra Madre vuole essere un tributo alla propria terra, la Basilicata.
Un gesto d’amore che un pò rompe la la riservatezza della madre nei nostri ricordi.

La mostra a Roma chiude domani #31ottobre2017
era stata inaugurata il #20ottobre2017

La mostra nasce per essere esposta in Cina al Festival Internazionale della Fotografia di Lishui, un grande evento a livello mondiale, in Cina il festival inizia il #10Novembre2017

Inaugurata venerdì 20 ottobre 2017 a Roma “Italy, taste of beauty”, la rassegna con gli scatti di trenta fotografi italiani che dopo altre due tappe a Milano e Napoli si sposta a novembre in Cina (Lishui) in occasione di un Festival Internazionale.


Un progetto di ampio respiro, che arriva a due anni dalla precedente e fortunata edizione, e che questa volta porterà con se anche i colori di Potenza e della Basilicata attraverso l’obiettivo di NICOLA FIGLIUOLO , con scatti che raccontano la Lucania, per NICOLA, che proprio a Potenza vive e lavora, una nuova avventura internazionale.
Quella di Lishui in Cina è una delle più grandi manifestazioni al mondo sulla fotografia, iniziativa unica nel suo genere, sia per dimensione che per passione e per impronta internazionale.

“Italy, taste of beauty”, a cura di expophoto, è un racconto i cui protagonisti sono i fotografi, il gusto italiano per la bellezza e la convinzione che le istantanee siano un linguaggio universale capace di avvicinare popoli e mondi distanti e diversi, che possono arricchirsi dalla reciproca conoscenza.

“Italy, taste of beauty” è, inoltre, un video racconto che parte da interviste a personaggi di rilievo della cultura e della fotografia in Italia e in Cina e culmina con un breve docufilm sulla mostra di Lishui.

Domenico Leccese

Condividi subito