Le Cronache Lucane

IL TEMPO È GALANTUOMO: LO CERCAVANO A POTENZA, ERA A SCANZANO

Condividi subitoFacebookTwitterPinterestdi Salvatore Santoro A Scanzano c’è il mare. A Potenza no. A Scanzano c’è un uomo che “smanettava” su

Condividi subito

di Salvatore Santoro

A Scanzano c’è il mare. A Potenza no. A Scanzano c’è un uomo che “smanettava” su internet per raggirare altri uomini e farli cadere in tentazione sessuale con foto e video di donne avvenenti per poi ricattarli dopo averli indotti a denudarsi davanti a una webcam. A Potenza quest’uomo non c’è. Non c’è mai stato. Le indagini dei carabinieri di Reggio Emilia hanno svelato una rete di malviventi che in tutta Italia tendeva trappole sessuali per raggirare i “polli” di turno. Una operazione scattata successivamente ai servizi delle “Iene” e di “Striscia”.
I carabinieri hanno citato le trasmissioni facendo i complimenti. Questa vera e propria organizzazione del malaffare 2 punto zero aveva ramificazioni anche in Basilicata. Non a Potenza dove un anno e mezzo fa fu creato un polverone mediatico senza pari. Ma a Scanzano dove un uomo, già ai domiciliari, lunedì è stato “visitato” dai carabinieri locali per le perquisizioni richieste dai colleghi reggiani. Il fatto è grave.
Ma una cosa è certa: “Il tempo è galantuomo. Passa per tutti” come narravano gli anziani. Ora oltre al tempo speriamo ci siano altri “galantuomini”.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com