SUPER PICERNO BATTE FRANCAVILLA NEL DERBY

Condividi subito

FRANCAVILLA: (4-3-3): Alvigini 6; Sarcone 5, Pagano 6, D’Angelo 5,5, Nicolao 6 (48’ st Menna s.v.); Cimino 6,5, Marino 5,5, Cassata 6 (36’ st Bellante s.v.); ; Volpicelli 6,5 (39’ st Del Prete s.v.), Evacuo 5,5 (34’ st De Marco s.v.), Masini 5,5. A disp.: Falcone, Marziale, Pugliese, Pesce, Aggiorno. All.: Lazic 6.

PICERNO: (4-2-3-1): Amato 6; Cosentino 6, Giordano 6,5, Carrieri 6 (29’ st Agresta s.v.), Impagliazzo 6; Franzese 5,5, Conte 5,5 (13’ st Esposito R. 6,5); Boye 6 (19’ st Boakie s.v.), Sgovio 6,5 (29’ st Imbriano s.v.), Esposito E. 7; Cruz 5,5 (44’ st Agnero s.v.). A disp.: Pinto, Salcino, La Gioia, Morra. All.: Arleo 6,5. ARBITRO: Acampora di Ercolano 4.

RETI: 4’ pt Cimino, 34’ pt Sgovio, 8’ st Volpicelli, 17’ st Giordano, 35’ st Esposito R..

NOTE: Spettatori 450 circa locali e 50 circa ospiti. Ammoniti: D’Angelo, Pagano, Evacuo; Conte, Cosentino, Impagliazzo. Espulso al 12’ st mister Lazic per proteste.

FRANCAVILLA. È successo veramente di tutto nel primo derby lucano della stagione tra Francavilla e Picerno, con gli ospiti che alla fine l’ha spuntano, non senza polemiche però. A recriminare pesantemente infatti sono i sinnici che, dopo aver ritrovato il vantaggio nella ripresa con Volpicelli, si sono visti annullare poco dopo inspiegabilmente la terza rete per fuorigioco, prima di subire la rimonta dei ragazzi di mister Arleo che hanno avuto il merito di crederci e provarci fino alla fine. Pronti e via e i padroni di casa passano subito avanti con Cimino, abile a ribadire in rete una corta respinta di Amato su punizione di Evacuo. All’11’ ancora Francavilla pericoloso in ripartenza con Cassata, ma il sinistro del centrocampista classe ’98 termina di pochissimo a lato. Tre minuti più tardi si vedono invece in avanti i melandrini con una conclusione debole di Cruz facile preda di Alvigini. Le emozioni continuano a susseguirsi e al 23’ Franzese crossa dalla destra e trova in area Sgovio, ma il suo colpo di testa da due passi termine alto sopra la traversa. Un giro di lancette più tardi invece su un traversone di Nicolao tentano la via della rete prima Cimino e poi Volpicelli, ma in entrambe le occasioni le loro conclusioni a botta sicura a rete sono state respinte dalla difesa ospite. I ragazzi di mister Lazic continuano a spingere e in due circostanze, al 25’ e al 29’, è Cassata a non centrare di pochissimo lo specchio della porta dal limite dell’area di rigore. Al 34’ però il Picerno trova il pareggio con Sgovio che, su perfetto assist dalla sinistra di capitan Esposito E., questa volta batte di testa Alvigini siglando la rete dell’1 a 1. I rossoblù non si scompongono e al 42’ hanno una grandissima occasione per ripassare avanti: Volpicelli lascia partire un ottimo sinistro a giro, Amato para e sulla ribattuta il più lesto è Marino, ma il suo tapin lambisce il palo e si spegne sul fondo. Nella ripresa la prima azione degna di nota è sempre di marca sinnica ed ancora con Marino che però non riesce ad angolare il suo sinistro che si spegne sui guantoni di Amato. Il gol è nell’aria ed arriva pochi istanti dopo, al 53’, grazie ad una splendida punizione di Volpicelli da posizione leggermente defilata. Il Picerno sembra frastornato e tre minuti più tardi subisce anche il tris ancora ad opera di Volpicelli su assist di Evacuo, ma il direttore di gara annulla la rete, segnalando la posizione irregolare di Evacuo tra le proteste dei sinnici che chiedevano la regolarità del gol visto il passaggio nato dai piedi di Impagliazzo. Nervi tesi allora per i padroni di casa, con mister Lazic che viene allontanato dal terreno di gioco e, come se non bastasse, i ragazzi di mister Arleo acciuffano il pareggio con Giordano, su punizione di Esposito. Ora è il Francavilla ad accusare il colpo soprattutto a livello mentale, con gli ospiti che allora ne approfittano all’80’ completando la rimonta grazie al neo entrato Esposito R., bravo ad anticipare tutti nell’area piccola e a gonfiare la rete. Negli ultimi istanti di partita i sinnici ci provano disperatamente, ma ogni speranza di riacciuffare almeno il pareggio si spengono sul colpo di testa di Del Prete smanacciato a lato da uno strepitoso intervento di Amato.

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com