UN RHYTHM’N’BLUES DALL’ANIMA “LUCANA”

Condividi subito

Di Leonardo Pisani

 

Nei jukeboxe, nelle serate al mare, nei mitici anni 60 si sentiva spesso:

“Ehi, ehi, ehi dimmi Wilson Pickett

Ehi, ehi, ehi dimmi tu James Brown:

questa voce dove la trovate ?

Signor King, signor Charles, signor Brown

io faccio tutto per poter cantar come voi

ma non c’è niente da fare, non ci riuscirò mai

e penso che sia soltanto per il mio color che non va… Ecco perché io vorrei, vorrei la pelle nera,

vorrei la pelle nera !!!

Ehi, ehi, ehi dimmi tu signor Lawis, dimmi come si può”

Cosi cantava Nino Ferrer, nel suo rhythm’n’blues italiano, erano gli anni 67, quelli di Rocky Roberts l’ex pugile welter poi cantante e della affascinante “pantera nera” Lola Falana. Un inno alla musica nera di Wilson Pickett e James Brown, Ray Charles ed altri .Ed un inno contro il razzismo, lo stesso Orval Faubus criticò questa canzone, all’epoca era  governatore dell’Arkansas e noto per le sue posizioni contro gli studenti afro-americani,quanto mai attuale oggi.

“Ad ogni modo vorrei, vorrei la pelle nera

vorrei la pelle nera, nera !!! Nera !!!

Poi vorrei stare laggiu

Abitare a new orleans

Ascoltare missisipi, fare a pugni con gli amici

Tutti neri e musicisti, saper suonare la tromba

Poter parlare l inglese, l italiano non funziona per questa musica qui

Poi vorrei poter gridare

ihe ihe ihe ihe allright”.

 

Pelle nera non ne ha anzi, bianca dalle chiome bionde, quasi a ricordo di quei normanni e longobardi, che un tempo erano cittadini della Lucania. Canta “soul”, ma  ha l’anima lucana con le sue dirette ascendenze di Spinoso e di Aliano.

Ma la voce è da “black singer”, ad ascoltarla sembra di essere a New Orleans oppure in qualche chiesa dell’Harlem afroamericana.  Maria Teresa Laurita proprio in un coro ha iniziato a cantare, su sollecitazione della mamma, nella parrocchia di Selciatella, piccola frazione del Comune di Aprilia – provincia di Latina- dove vive. . Guidata dalla maestra Simona, divenne la solista del coro partecipò anche come soprano nel “Coro San Pietro in Formis di Campoverde”. Poi le altre esperienze, il Liceo Linguistico per le Arti dello Spettacolo , il teatro, la danza jazz, classica e contemporanea. E sempre il canto, che la sta facendo diventare una voce emergente, anzi una cantautrice emergente. La sua Everybody” fu scelta dal sindaco di Aliano Luigi De Lorenzo, come “Inno alla Candidatura di Aliano a Capitale della Cultura 2018”.. Il suo ultimo singolo è un cult sul web:Cercami” che narra la storia vera di due amanti in cui lui, per amore dei suoi figli, lascerà la sua giovane amante. Il singolo è stato per oltre 4 settimane, 1° in classifica nella categoria R&B/Soul di Amazon e stabilmente presente nella TOP 100 della medesima piattaforma digitale. Il singolo ha mantenuto due mesi di permanenza e il video di anteprima della medesima canzone, ha raggiunto oltre 107.000 visualizzazioni su Facebook. Buoni riscontri sulle altre piattaforme (iTunes, Google Play). Lauria ha anche partecipato come ospite (Special Guest) a Sanremo D.O.C. 2017, programma televisivo in diretta nazionale su OK Italia del digitale terrestre e su SKY HD  che si svolge in parallelo al Festival di Sanremo.

E da Sanremo ora alla sua amata Lucania, dove spesso fa sentire il suo “soul” e rhythm’n’blues.

 

Condividi subito