Il Sindaco di Rubiera Emanuele Cavallaro fornisce informazioni utili per il 1 luglio

 

#Rubiera #Vasco #1Luglio
Il 1 luglio un enorme evento si svolgerà a Modena. Abbiamo avuto, due giorni fa, una riunione presso il Municipio del capoluogo vicino. Provo a fornire qualche informazione utile vista dal punto di vista di Rubiera.

 

 

 

Parlerò di disagi e di difficoltà con la finalità di evitarli il più possibile: ovviamente credo che l’importanza “musicale” del concertone di Vasco non sfugga a nessuno.

Primo: il 1 luglio andare a #Modena sarà davvero complicato. Questo vale non solo per chi deve recarsi al concerto, ma anche per tutti coloro che vogliono o devono andarci per altri motivi: giri a far shopping, giri in centro, passeggiate a vedere che succede sono semplicemente sconsigliate. Ma anche per chi a Modena deve andarci a lavorare: si tratta di una sfida davvero complicata se non impossibile. Gli autobus non circolano e non esistono “permessi” o “percorsi speciali” per chi deve recarsi al lavoro o andare a trovare qualche residente: in ogni caso, i problemi di traffico certamente renderanno parecchio difficili gli spostamenti.

Secondo: no, non c’è nessun servizio #navetta. Sono leggende metropolitane. Il rubierese che prende l’auto e va al concerto parcheggerà nei parcheggi più vicini (Cittanova/Grandemilia/Fiere) e poi andrà in centro al parco Ferrari a piedi, seguendo appositi percorsorsi ciclopedonali. Idem al ritorno. In bici si arriva piuttosto vicino; sarà allestito un parcheggio biciclette presso il parco Novi Sad.

Terzo: #viabilità. Il 1 luglio sarà una giornata “di fuoco” per la SS9 #ViaEmilia, forse fin dal mattino ed fino alle prime ore del mattino di domenica. L’uscita Modena Nord probabilmente andrà in sofferenza – sarà possibile solo uscire, sabato, e solo entrare domenica notte – ed in tal caso l’uscita consigliata precedente – per chi viene da Milano – è quella di Reggio Emilia. Questo significa che sin da sabato mattina ci potrebbe essere colonna sulla via Emilia in direzione Modena; tra l’altro a Rubiera c’è mercato. Abbiamo attivato la Polizia Municipale per fare viabilità ed evitare che le rotonde si “blocchino”: mi raccomando di evitare di parcheggiare lungo la SS9 – c’è divieto di sosta e di fermata, ricordiamocelo -. La #PoliziaMunicipale rimarrà comunque in servizio ininterrottamente da sabato mattina a domenica mattina, compresa tutta la notte, proprio per garantire il massimo supporto. Attiva anche la #CentraleOperativa al n. 800227733.

Ci stiamo attrezzando anche per garantire acqua e ristoro, nel caso in cui la situazione divenga impegnativa – ci sarà, di giorno, probabilmente anche un bel caldo -.

I percorsi consigliati dal casello di Reggio sono due: lungo la via Emilia e lungo la SP 113, SP105, SP85. Entrambi però arrivano al nostro ponte sul Secchia. C’è un ulteriore percorso consigliato in terra reggiana, che esce a Campegine e suggerisce di prendere la pedemontana.
Attenzione: ci sarà la colonna, presumibilmente, anche in uscita e quindi di notte, dopo l’1:30, andando in direzione di Reggio.

Quarto: treni. Il treno è certamente un mezzo comodo per arrivare fino in centro a Modena. Dalla stazione, ovviamente, bisogna poi arrivare al Parco Ferrari a piedi. Sono confermati tutti i treni di linea tra Rubiera e Modena. Al ritorno però ce ne sono solo due: uno all’1:20 e uno alle 3:30 con cambio a Reggio. Stiamo provando a chiedere che fermino a Rubiera anche i treni straordinari, ma al momento non abbiamo nessuna risposta.

Tutte le info ufficiali sono su http://modenapark.comune.modena.it/

Domenico Leccese