Confermate le 5 vele a MARATEA

Il Sindaco di Maratea Domenico Cipolla per Le Cinque Vele confermate ancora una volta, dichiara :

Siamo tornati felici da Roma e sempre più motivati.

Da quest’anno, questo importante riconoscimento assume le connotazioni comprensoriali e, sotto la denominazione di “Costa di Maratea – Golfo di Policastro”, entrano a far parte del club i comuni di Sapri, Vibonati (con Villammare) e San Giovanni a Piro (con Scario), con Maratea che assume il ruolo guida di questo assioma generato dalla Guida Blu – Touring Club Italiano e Legambiente.

La città di Maratea continua, in maniera operativa e coerente con il suo ruolo, ad attuare nuove azioni finalizzate alla tutela del patrimonio ambientale e alla promozione di un turismo sostenibile e di qualità.

Organizza la rete orizzontale e verticale dei comuni, offrendo caratteristiche ambientali, marine e terresti, ineguagiabili.

In tre anni, la crescita continua delle presenze turistiche del nostro territorio, si è incrementata di ben oltre il 20%, secondo i dati ufficiali dell’Apt, con conseguenti nuove opportunità lavorative, sviluppo economico, crescita dei posti letto ed investimenti nel settore alberghiero e della ristorazione.

La strada del turismo ambientale è solcata ed i dati della crescita ci danno ragione. Nuovi interventi a breve vedranno la luce, con nuove offerte turistiche, come l’avvio e la cura del “vero” percorso Trekking, Mountain Bike ed Ippico, denominato “Basilicata Coast to Coast” che dalla costa tirrenica di Maratea porta alla costa jonica di Scanzano, attraverso il legame dei susseguenti Comuni Lucani.

Oltre ad altri percorsi naturalistici, realizzeremo importanti interventi sullo sport all’aria aperta, come Arrampicate sportive e Ferrate, di varia difficoltà, a picco sul mare oppure su uniche e suggestive pareti rocciose.

I cittadini di Maratea e di questa parte d’Italia si sentono coinvolti in questo percorso imboccato e sempre più ci si erge in difesa dell’ambiente che ci circonda.

La raccolta dei rifiuti porta a porta è ormai consolidata e la percentuale di raccolta differenziata nella nostra città e stabilmente sopra il 70%.

Ogni anno un risultato in più, ogni anno l’asticella la poniamo più in alto e come sempre, grazie al contributo di tutti, anche stavolta supereremo questa nuova sfida di crescita comprensoriale.

Domenico Leccese