Le Cronache Lucane

PUSHER ARRESTATI DOPO INSEGUIMENTO: AVEVANO HASHISC, COCAINA E MARIJUANA

Consapevoli del pericoloso carico che trasportavano, due censurati venosini, T.S. e G.M., rispettivamente di 27 e 26 anni, hanno forzato il

Consapevoli del pericoloso carico che trasportavano, due censurati venosini, T.S. e G.M., rispettivamente di 27 e 26 anni, hanno forzato il posto di blocco dei carabinieri di Lavello. I due giovani mentre transitavano sulla statale 529, non si sono fermati all’alt intimato dai militari impegnati in operazioni di controllo del territorio nei pressi della località “Posticchia Sabelli”. A bordo della utilitaria sulla quale viaggiano, i due hanno tentato la fuga cercando di dileguarsi a forte velocità. I carabinieri, però, sono riusciti a bloccarli dopo un inseguimento.  Proprio durante la fuga gli stessi, al fine di disfarsene, hanno lanciato fuori dal veicolo un marsupio che però è tempestivamente recuperato dai militari. All’interno i carabinieri hanno scoperto che conteneva 20 panetti di hashish, per un peso complessivo di oltre 1 chilogrammo e tre involucri in cellophane con dentro oltre 240 grammi di cocaina. In seguito a perquisizioni domiciliari, sono stati sequestrati anche 250 grammi di marijuana, che i due nascondevano nelle loro abitazioni. Sono stati confiscati, inoltre, due bilancini elettronici di precisione, materiale vario per il confezionamento degli stupefacenti e la somma contante di euro 375,00 in banconote di vario taglio. I due, alla luce di quanto accaduto e viste le loro oggettive responsabilità penali in relazione al reato commesso, venivano tratti, nel pomeriggio di ieri, in arresto e condotti presso il carcere di Potenza, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria del capoluogo lucano.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com