FORESTALE SOSPESO PER I PORNO, RIAMMESSO IN SERVIZIO

Condividi subito

Il caso suscitò non poco clamore. Un forestale lucano poco più che quarantenne era stato sospeso dal servizio, poichè indagato dalla Procura di Potenza per truffa aggravata. Le indagini, coordinate dal col. Vita, avevano ipotizzato che mentre era in congedo per gravi motivi familiari fosse a Miami, in Florida, per lavorare come attore porno. Ma, il Gup Verrastro ha revocato, ieri, la misura di sospensione, rimettendolo in ruolo perchè «non risultano violazioni delle prescrizioni imposte» e «valutato il decorso del tempo».

 

Condividi subito