SINDACI UNITI CONTRO SHELL: NO A “LA CERASA”

Condividi subito

Oggi, i sindaci di Brienza, Marsiconuovo, Sasso di Castalda, Satriano di Lucania e Tito si sono riuniti, presso il Comune di Brienza per discutere e valutare le posizioni dei singoli Comuni in ordine alla reiterata richiesta della Shell Italia, circa la valutazione di impatto ambientale concernente il permesso di ricerca petrolifera denominato “La Cerasa”. «Si è deciso – fanno sapere i sindaci – di approntare un documento comune che riconferma la assoluta contrarietà a qualsiasi tipo di attività finalizzata ad ulteriori estrazioni, oltre quanto già autorizzato con i due accordi Eni Total vigenti, ritenendo la tutela del territorio e della salute pubblica diritti assolutamente non negoziabili». Il documento sarà oggetto di apposita discussione ed eventuale approvazione dei rispettivi Consigli comunali che i sindaci hanno stabilito di convocare entro la fine di gennaio.

Condividi subito