VANGONE: «NON VOLEVO CRITICARE POSTIGLIONE»

«Non è stata mai nostra intenzione criticare la gestione di Postiglione e di Notaristefani, chiediamo scusa qualora ci sia stato un ‘interpretazione errata» così il presidente del Potenza Calcio, Andrea Vertolomo, si è scusato con Giuseppe Postiglione, ex patron del Potenza. Un’intervista di Vertolomo, uscita ieri, riportava testualmente: «Noi non siamo né Notaristefani, nè Postiglione». Dichiarazioni forti che hanno fatto scatenare, soprattutto tramite social, numerosi tifosi del Potenza che hanno preso le parti di Postiglione ricordando le vette calcistiche che grazie alla sua gestione la squadra potentina ha potuto toccare. Molti i commenti di disprezzo verso questa gestione del Potenza a cui i tifosi chiedono di lasciare la squadra nelle mani del primo cittadino per poter trovare qualcuno “all’altezza” di finire il campionato. In qualche commento social i tifosi hanno chiesto a gran voce il ritorno sulle scene di Giuseppe Postiglione. Qualcuno ha anche sostenuto che la smentita di Vertolomo, dopo l’infelice dichiarazione, non sia del tutto genuina e che magari, piuttosto che attaccarlo, avrebbe potuto chiedergli una mano in questo difficile momento.